OFFERTE SALDI SOLO PER OGGI 48% !!! NON ASPETTARE !!!
Rimangono:

Iniettori Common Rail: cosa fanno e come scoprire che non funzionano - AutoNorma

Iniettori Common Rail: cosa fanno e come scoprire che non funzionano

La tecnologia Common Rail (CR) ha conquistato il mondo già nel 1997, quando ha debuttato nei motori delle automobili Alfa Romeo. In pochissimo tempo, altri produttori di veicoli hanno iniziato a utilizzarlo. Rispetto alle tecnologie precedenti, i sistemi Common Rail hanno emissioni di carbonio significativamente inferiori, un funzionamento più silenzioso e silenzioso, una maggiore efficienza e un consumo di carburante inferiore. Dal 2010 (e dagli standard sulle emissioni Euro 5) non troverete un altro sistema di iniezione nelle autovetture diesel.


Gli iniettori Common Rail sono parte integrante del sistema ad alta pressione. Il loro compito è quello di dosare / iniettare la miscela di carburante dalla pompa di iniezione nella camera di combustione dei singoli cilindri ad alta pressione, nel miglior stato combustibile possibile (= le particelle più piccole possibili). 

Il sistema di iniezione Common Rail consente un'elevata flessibilità per adattare l'iniezione di carburante al motore. Ciò è possibile grazie alle elevate pressioni di iniezione, che superano i 2.000 bar (200 MPa), nonché alla possibilità di adattare la pressione di iniezione allo stato di funzionamento attuale. I noti produttori di sistemi di iniezione common rail includono Bosch, Siemens, Delphi, Denso e Zexel.

Il corretto funzionamento common rail garantisce il perfetto funzionamento degli iniettori montati su guida. Questi componenti sono responsabili del dosaggio accurato del carburante nei cilindri. Sfortunatamente, qualsiasi contaminazione del diesel può contribuire al loro danno. I sistemi Common Rail utilizzano due varianti di iniettori a seconda della cella che muove l'ugello: elettromagnetico e piezoelettrico.

Gli iniettori elettromagnetici (solenoidi) sono il tipo più utilizzato di alimentazione di carburante ad alta pressione per i motori diesel. Consentono la divisione delle funzioni per creare alta pressione ed eseguire l'iniezione di carburante. Ciò rende il sistema di iniezione più flessibile e adattabile al motore rispetto ai tradizionali sistemi a sacco.

Il carburante nel serbatoio è costantemente sotto alta pressione, quindi è possibile regolare l'iniezione inviando impulsi elettrici agli iniettori. Con i sistemi CR di nuova generazione è possibile effettuare più iniezioni durante un unico ciclo di lavoro del motore. Ciò si traduce in un consumo di carburante ridotto, un funzionamento più silenzioso del motore e un contenuto inferiore di sostanze pericolose nei gas di scarico.

Gli iniettori piezoelettrici consentono un dosaggio più preciso della quantità di carburante iniettato e una migliore atomizzazione del carburante nella camera di combustione del motore. Il loro principale vantaggio è il breve tempo di attivazione (circa 0,1 ms). Gli iniettori ad azionamento piezoelettrico hanno velocità di commutazione circa quattro volte superiori rispetto agli iniettori ad azionamento elettromagnetico. Grazie a ciò, gli spazi tra le singole iniezioni possono essere ridotti e quindi il processo di iniezione può essere reso più efficiente. Il vantaggio è anche il risparmio di circa il 75% delle masse in movimento sull'ago dell'ugello. L'unico svantaggio è che gli iniettori piezoelettrici sono attualmente in gran parte non riparabili, poiché i loro produttori non forniscono i dati ei componenti necessari per la revisione. Noi di Autonorma siamo in grado di ripararli / revisionarli grazie a tecnologie e procedure sviluppate. In questo modo, aiutiamo i clienti di tutta Europa a risparmiare sui costi di acquisto di nuovi iniettori, spesso di una decina di percento. Allo stesso tempo, possono utilizzare la stessa durata.

Cause di danni agli iniettori common rail 

  • usura naturale degli elementi direttamente proporzionale al numero di chilometri percorsi
  • processo di combustione della miscela non corretto
  • bassa qualità del carburante
  • filtro carburante intasato
  • contaminazione del carburante nel sistema (parti di ruggine, polvere, piccoli frammenti di metallo, acqua e altri liquidi indesiderati)
  • installazione errata dell'unità di iniezione del carburante
  • chiptuning mal eseguito

Come identificare un iniettore Common Rail malfunzionante

  • aumento della fumosità del motore (fumo nero dallo scarico)
  • diminuzione della potenza del motore
  • aumento del consumo di carburante (dovuto al flusso dell'iniettore)
  • funzionamento irregolare del motore (impostazione taratura iniettori errata)
  • aumento della rumorosità del motore
  • partenze a freddo difficili
  • spasmi o mancata combustione durante la guida (dosaggio errato dell'iniettore sotto carico, l'iniettore va in trabocco)
  • rumore di colpi a velocità inferiori (scarsa pre-iniezione dell'iniettore)
  • surriscaldamento del motore
  • arresto improvviso del motore (comune con iniettori piezoelettrici)

 

Nota I suddetti sintomi possono essere causati da un guasto di altri sistemi del motore. Si consiglia pertanto di verificare la causa del guasto dell'unità di iniezione.

Il modo migliore per diagnosticare gli iniettori è misurare con un multimetro, ma con una conoscenza di base dei motori a combustione interna, puoi rilevare il problema da solo. Il primo segnale di guasto dell'iniettore è un forte aumento del consumo di carburante. Altri sintomi includono un malfunzionamento udibile del motore, vibrazioni eccessive e grandi quantità di fumo nero o bianco che esce dallo scarico.

Vantaggi degli iniettori Common Rail ricondizionati

  • La qualità di una nuova parte al prezzo notevolmente inferiore
  • É ecologico
  • Certificato di qualità

Come vengono revisionati gli iniettori

1. smontaggio completo fino a componenti dalla produzione primaria

2. pulizia di tutti i componenti con un pulitore ad ultrasuoni

3. ispezione dei componenti al microscopio

4. le parti inutilizzabili vengono eliminate e sostituite con altre nuove

5. i componenti funzionali continuano ad essere lavorati (molatura, sabbiatura)

6. Completamento dell'iniettore da parte di personale professionale utilizzando strumenti specializzati del produttore

7. trattamento anticorrosivo del rivestimento

8. controllo dell'uscita (include un rapporto sul test dell'uscita)

LA PROCEDURA DETTAGLIATA PER LA RIPARAZIONE DEGLI INIETTORI PU ESSERE TROVATA QUI

Iniettore Common Rail prima e dopo la revisione