Sensori Nox - AutoNorma

Sensori Nox

Sensori Nox

I sensori Nox servono a rilevare i gas di azoto nei gas di scarico caldissimi.

Il principio di funzionamento del sensore NOX consiste nella ripartizione del gas di scarico in azoto e ossigeno per mezzo di un elettrodo cataliticamente attivo.

La quantità di ossigeno è misurata nello stesso modo come nella sonda lambda banda larga o lineare.

Il sensore NOX ha due camere. Nella prima camera (che assomiglia alla sonda lambda) il contenuto di ossigeno nel gas di scarico si mantiene a circa 10 ppm per mezzo della cosiddetta pompa di flusso. La potenza richiesta è inversamente proporzionale al rapporto tra l'aria e il carburante e può essere utilizzata per correggere il segnale NOX a seconda del rapporto misurato di questi due valori. Nella seconda camera ha luogo la reazione NOX, la separazione dell'azoto e dell'ossigeno. La corrente elettrica, necessaria per mantenere l'ambiente privo di ossigeno nell'elettrodo di platino-rodio, è proporzionale alla concentrazione di NOX e fornisce così un segnale di misurazione.

Prodotti